Policy su cookie

Ricoh utilizza strumenti di raccolta dati, come i cookie, per fornire all’utente un’esperienza migliore quando utilizza il sito. Per modificare le impostazioni e ottenere ulteriori informazioni sui cookie, fare clic qui.

Due terzi dei lavoratori europei si aspetta che i datori di lavoro aiutino a risolvere i problemi della società

Il report di Ricoh Europe sul futuro del lavoro esplora come la collaborazione, gli obiettivi, la sostenibilità e la tecnologia plasmeranno il mondo del lavoro nei prossimi 10 anni

Londra/Wallisellen, 15 ottobre 2019 – I lavoratori si aspettano sempre più che i datori di lavoro contribuiscano in maniera positiva ai problemi della società, in base a un nuovo report pubblicato oggi da Ricoh Europe. Il report Future of Work (Futuro del lavoro), elaborato e prodotto da Arup, esplora come la tecnologia plasmerà i nostri lavori, con collaborazione e sostenibilità come principi fondamentali.

I dipendenti ritengono che i datori di lavoro abbiano la responsabilità di utilizzare la tecnologia come forza per cambiamenti positivi sul posto di lavoro e altrove. Uno studio di supporto su 3.000 lavoratori europei rivela che tre quarti (74%) ritengono che in quanto la tecnologia sta migliorando e automatizzando le attività, i datori di lavoro devono permettere al proprio personale di ottenere un miglior equilibrio tra vita lavorativa e personale. Inoltre, circa due terzi (63%) si aspettano che i datori di lavoro sfruttino la redditività derivata dalla tecnologia di automazione per effettuare degli investimenti nel personale e nella comunità.

Due terzi (65%) dei lavoratori europei si aspettano che i datori di lavoro facciano parte della risoluzione per i problemi della società come i cambiamenti climatici e le disparità. Inoltre, il 28% sarebbe disposto a rinunciare al 10% dello stipendio per un datore di lavoro che si impegna a risolvere i problemi della società.

Tuttavia, la maggior parte dei lavoratori guarda con scetticismo alle intenzioni dei datori di lavoro. Due terzi (65%) ritengono che i datori di lavoro utilizzeranno la tecnologia di automazione per migliorare i profitti e tagliare posti di lavoro.

David Mills, amministratore delegato di Ricoh Europe, commenta: “Tramite il cloud computing, l'intelligenza artificiale, la realtà mista e la robotica, sono presenti vari tipi di tecnologia che cambieranno il modo in cui si lavorerà nei prossimi 10 anni. Le organizzazioni devono prendere delle decisioni intelligenti e adottare la tecnologia adatta alle loro necessità, ma la tecnologia non è una bacchetta magica o un sostituto per i lavoratori umani, che rimangono vitali per la forza lavoro del futuro."

“La collaborazione e la sostenibilità devono essere alla base di un'azienda moderna. Le persone si aspettano che i datori di lavoro servano da esempio e contribuiscano in maniera positiva nelle comunità nelle quali operano. La collaborazione è un concetto fondamentale nella gestione dei problemi importanti presenti nella società di oggi, non può essere lasciata alle organizzazioni senza scopo di lucro e ai governi. Quelle aziende che utilizzano i benefici della tecnologia nella comunità, prospereranno e attireranno personale di talento migliore. A Ricoh, riteniamo che la strada migliore a questo scopo sia allineare il nostro operato con gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite."

Il report Future of Work analizza più di cento risorse, per riunire le modalità di pensiero e i casi d'uso migliori su come la tecnologia plasmerà il mondo del lavoro. Constata che la tecnologia alimenterà nuove modalità di collaborazione tra gli umani, tra gli umani e la macchina, tra le macchine e altre macchine (automazione).

Conclude che l'automazione e la tecnologia sono alla base degli obiettivi aziendali, ma nota che il ruolo degli umani sul posto di lavoro rimarrà vitale affinché le aziende possano operare in maniera sostenibile. La tecnologia libererà i lavoratori da attività laboriose e gli permetterà di concentrarsi su compiti importanti e soddisfacenti, farà inoltre in modo che le aziende possano investire nell'esecuzione di contributi più positivi alla società.

Uno sguardo più approfondito in Europa:

I profitti derivati dalla tecnologia dovrebbero essere reinvestiti per migliorare l'equilibrio tra vita personale e lavorativaI datori di lavori devono avere un ruolo fondamentale nella risoluzione dei problemi della società come i cambiamenti climatici e le disparitàI datori di lavoro devono utilizzare i benefici della tecnologia per reinvestire nella comunità e nel personaleI datori di lavoro utilizzeranno la tecnologia di automazione per migliorare i profitti e tagliare posti di lavoro
Regno Unito71 %51 %51 %68 %
Francia72 %70 %62 %68 %
Germania78 %66 %67 %63 %
Italia74 %68 %71 %62 %
Spagna80 %68 %76 %73 %
Paesi Bassi70 %67 %51 %58 %

Scopri di più sull'importanza di dare la priorità alla sostenibilità e al personale nel futuro del lavoro scaricando qui il report completo.

Informazioni sulla ricerca: 3.000 impiegati sono stati intervistati tra il 30 agosto e il 5 settembre 2019 da Opinium Research LLC. 500 degli intervistati si trovano in Regno Unito, Francia, Germania, Spagna, Italia e Olanda.

| Ricoh |

Ricoh favorisce lo sviluppo di luoghi di lavoro digitali grazie a tecnologie e servizi innovativi che consentono ai singoli di lavorare in modo più intelligente. Per più di 80 anni Ricoh ha dato im-pulso all’innovazione ed è un fornitore leader di soluzioni di gestione dei documenti, servizi IT, stampa commerciale e industriale, fotocamere digitali e sistemi industriali.

Il gruppo Ricoh, la cui sede centrale è situata a Tokyo, opera in circa 200 paesi e regioni. Nell’anno finanziario conclu-sosi a marzo 2019, Ricoh Group ha registrato delle vendite mondiali pari a circa 2.013 miliardi di yen (circa 18,1 miliardi di USD).


Per ulteriori informazioni per la stampa contattare:
Ricoh Svizzera SA 
Rolf Kälin
Director Marketing
Hertistrasse 2
8304 Wallisellen
Telefono: 044 832 32 61                                                          
E-Mail: rolf.kaelin@ricoh.ch
Sito web: www.ricoh.ch/it
Visitateci su Facebook: www.facebook.com/ricohschweiz
Seguiteci su LinkedIn: www.linkedin.com/showcase/ricoh-suisse-sa/
Seguiteci su XING: www.xing.com/companies/ricohschweizag
Seguiteci su Twitter: https://twitter.com/ricohschweiz