Policy su cookie

Ricoh utilizza strumenti di raccolta dati, come i cookie, per fornire all’utente un’esperienza migliore quando utilizza il sito. Per modificare le impostazioni e ottenere ulteriori informazioni sui cookie, fare clic qui.

Ambiente

Per Ricoh una società è sostenibile quando trova il giusto equilibrio tra il Pianeta (l’ambiente), le Persone (la società) e il Profitto (le nostre attività economiche). Il possibile esaurimento delle risorse minerarie in un prossimo futuro significa che la produzione è sostenibile solo se prevede il riciclo dei materiali.

Tutta l'attività di Ricoh è basata sulla volontà di ridurre l’impatto ambientale per renderlo compatibile con le capacità di rigenerazione della Terra. Per preservare le preziose risorse del pianeta, Ricoh si impegna a ridurre l’impatto ambientale in riferimento a estrazione di risorse, consumi energetici, scarichi chimici e emissioni di CO2.


Ricoh e l’economia circolare

Il Comet Circle di Ricoh, fondato nel 1994, rappresenta l’economia circolare all’interno dell'attività aziendale e nell’ambito di più ampie attività economiche, della rete di fornitori e del ciclo di vita dei prodotti.

Lo scopo:

Ridurre l’impatto ambientale

Ricoh identifica innanzitutto l’impatto ambientale in ciascuna fase del ciclo di vita dei prodotti, considerando tutti i soggetti coinvolti: Ricoh Group, fornitori, clienti e aziende per il riciclo dei materiali. È quindi possibile promuovere lo sviluppo di tecnologie ecologiche e il riutilizzo e il riciclo dei prodotti.

Promuovere un sistema di riciclo a più livelli

I prodotti utilizzati sono risorse preziose: Ricoh li recupera per riutilizzarli e riciclarli. Le parti che non possono essere riutilizzate vengono riciclate come materiali di alta qualità. Ripetendo il ciclo per quanto possibile, si riduce la necessità di nuovi materiali e si riducono gli sprechi.

Stabilire partnership con aziende che hanno la stessa sensibilità

Ricoh collabora con i propri partner per ridurre l'uso di sostanze sensibili per l'ambiente, aumentare l’efficienza dei trasporti e promuovere un marketing ecologico. Ricoh aiuta i partner che si occupano di riciclo a migliorare la qualità delle risorse riciclate e a ridurre l’energia e i costi necessari.

Quando i prodotti arrivano sul mercato, Ricoh fornisce ai propri clienti le soluzioni per ridurre l’impatto ambientale dell'attività.


Video: Ricoh contributes to the development of a sustainable society with the Comet Circle

Ricoh contributes to the development of a sustainable society with the Comet Circle

Ricoh e la società sostenibile. La strategia

La strategia di Ricoh è di portare entro il 2050 le proprie emissioni di CO2 a 1/8 dei livelli dell’anno 2000. L'obiettivo è raggiungibile focalizzando l'attenzione su tre aree chiave:

1. Conservazione delle risorse e riciclo
Il sistema di progettazione del ciclo di vita consente di ridurre l’utilizzo dei componenti e di investire in risorse alternative come le bioplastiche e il toner a biomassa. In fase di progettazione si studiano dispositivi più piccoli, più semplici e più leggeri. Riciclo e riutilizzo svolgono un ruolo chiave nella progettazione dei componenti.

Le fabbriche Ricoh in Europa sin dal 2001 adottano la politica "zero rifiuti in discarica": ciò significa che viene recuperato il 100% delle risorse.

I consumabili come le cartucce di toner vengono rigenerati. Le macchine della linea "green" sono prodotte da dispositivi a fine vita, con conseguente riduzione del 40% delle emissioni di carbonio in tutto il ciclo di vita.

2. Conservazione dell’energia
Per la produzione di elettricità Ricoh si affida all’energia solare e ad altre fonti di energia rinnovabili. Vengono inoltre costantemente migliorati i processi produttivi per ridurre le emissioni di carbonio.

Durante la fase di distribuzione, Ricoh monitora accuratamente le emissioni di CO2 per migliorare l’efficienza della catena.

3. Prevenzione dell'inquinamento
Ricoh si preoccupa sia dell'ambiente che della salute di chi produce ed utilizza i dispositivi.

Tutti i prodotti sono conformi alla direttiva sulla restrizione dell'uso di sostanze pericolose (RoHS, Restriction of Hazardous Substances): ciò significa che i prodotti elettrici ed elettronici che vengono immessi sul mercato non contengono alcuna delle sei sostanze pericolose elencate dalla direttiva. Ricoh ha inoltre bandito altre sei sostanze, al momento non incluse in tale elenco.

Ricoh aderisce al REACH (Registration, Evaluation, Authorisation and Restriction of Chemicals) e registra e gestisce accuratamente tutte le sostanze chimiche utilizzate. Applica inoltre un rigido sistema di gestione delle sostanze chimiche lungo tutta la catena di distribuzione.


Ricoh Group's sustainable environmental management
Vogliamo ridurre al minimo l'inquinamento ambientale nei settori dell'estrazione delle risorse, del consumo energetico, dell'inquinamento chimico e delle emissioni di gas a effetto serra.


Direttiva RAEE sui rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche

La direttiva RAEE sui rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche richiede un rigoroso controllo del peso dei prodotti immessi sul mercato e il rispetto di tutti i requisiti minimi di riciclaggio. Ci assicuriamo che nessun vecchio apparecchio finisca nelle discariche e che le parti del prodotto vengano riciclate il più possibile. Riteniamo essenziale garantire la sicurezza dell'informazione nella società odierna.


Vuoi saperne di più?

Per maggiori dettagli sulla nostra vision e strategia ambientale, visita il sito Corporate.

Visita ricoh.com


Sustainability Management Services

Soluzioni per aiutare a ridurre l'impatto ambientale e il costo dei processi aziendali.

Sustainability Management Services